ABC del Kitesurf - Le precedenze nel kitesurf

Durante le nostre uscite in kitesurf spesso ci troviamo ad affrontare in mare altri kiter e di conseguenza a dover rispettare delle regole sulle precedenze si navigazione.

Ogni kiter sa benissimo di avere delle linee lunghe minimo 20 metri e quindi spesso gli spazi di manovra si riducono e può diventare difficile evitare altri kite se non calcoliamo bene le distanze. 

Spesso la non conoscenza di queste regole porta a incidenti e scontri in navigazione. Dobbiamo sempre evitare toccarci con le linee di altri kite ed evitare di stare con il kite in aria fermi in spiaggia.

Le regole base che regolamentano le precedenze sono:

Il kiter che esce in mare ha sempre la precedenza rispetto a chi si avvicina alla spiaggia perchè il kiter in spiaggia può subire delle turbolenze e per questo ha la precedenza in ingresso.

In navigazione sullo stesso bordo con le stesse mura il kiter che sta davanti ha la precedenza non avendo la visuale libera dietro. Il kiter che sta dietro deve o poggiare o invertire la rotta.

In navigazione se il kite che arriva da dietro vede un kite fermo in mare a fare body drag deve invertire la rotta.

Due kiter che si incrociano chi ha il piede destro avanti ha la precedenza e chi viene da sinistra deve poggiare per far continuare la bolina al lato di destra.

Chi surfa le onda ha sempre la precedenza.

Nell' incrocio tra due kite chi sta sopra vento deve sempre alzare il kite e chi sta sotto vento lo deve abbassare.

Queste le regole fondamentali delle precedenze con la speranza che ogni kiter le rispetti durante le uscite per un kite sicuro e divertimento assicurato.

RISPETTO IN MARE!

Emanuele Boso Corsikitesurf.it