La traversata dello stretto

Uno dei più importanti eventi tra gli sport velici in Italia.

Una manifestazione che racchiude in se sport e natura in una delle competizioni più affascinanti che si svolgono sulla nostra penisola.

Cinque giorni in una gara che racchiude il kitesurf, windurf e barche a vela con lo scopo di attraversare lo stretto con il solo ausilio del vento nel minor tempo possibile.

Partendo da Reggio Calabria si naviga fino alle coste della Sicilia e tornare al punto di partenza ne minor tempo possibile cercando di battere il record che nel kitesurf è 34 minuti.

Inoltre durante la manifestazione ci saranno delle attività di contorno quali camp freestyle con PRO, video e photoshooting, contest fotografici, gare di hangtime, staffetta e match races a squadre, gare di speed con GPS. Inoltre dal 2016 è stata introdotta la traversata con i SUP.

La long distance prevede una lunghezza di 13 miglia più o meno 23 km dove ogni rider dovrà attrevarsare cambi di corrente, intensità di vento e mare non tra i più facili da navigare.

Durante la gara il pubblico potrà seguire i piazzamenti degli atleti in live grazie all'utilizzo dei gps con i dati trasmessi sulla tv web e sugli schermi del villaggio gara.

Le gare sono due la ride e la race. La Race è riservata agli atleti di alto livello che si sfideranno per battere la soglio dei 36 minuti, record stabilito nel lontano 2011. La Ride invece è una passeggiat scortata da mezzi di assistenza per prendere confidenza con il campo di battaglia.

Un fanstico down-wind in andatura al traverso tra fanstisci colori in totale relax a bordo del propio kitesurf. Uno dei maggiori eventi del kitesurf italiano in uno dei luoghi più affascinanti che la nostra italia può offrirci.

Per maggiori info consultare il sito ufficiale.

http://www.traversata.it/