La tecnica del kitesurf - Il pop

Cos'è il pop? A cosa serve? E perchè è cosi importante per la pratica del kitesurf?

Eccoci quà a parlare di uno degli elementi più importanti del kitesurf: il POP

Il pop è un elemento fondamentale del kitesurf freestyle perchè è una manovra che consente abbinata anche al movimento del kite di staccarci dall' acqua. Detto in poche parole è la manovra che consente di saltare.

Il pop deve essere visto come un idea di contrastare improvvisamente il tiro del kite durante l' andatura per essere tirati dal kite verso avanti e verso l' alto.

Cercando di spiegarmi meglio spingendo sui talloni mi oppongo al tiro e ricevo un forza contraria che mi darà il cosidetto effetto molla.

Per eseguire un buon pop abbiamo bisogno di alcuni elementi:

  1. VELOCITA'
  2. PRESSIONE SUI TALLONI
  3. E MOVIMENTO DEL CORPO

Una buona velocità mi farà avere un maggiore effetto molla. Il movimento del corpo portando la tavola verso il vento con un spinta sui talloni farà fare altrettanto. 

Possiamo dire che durante l 'esecuzione appena ci opponiamo al tiro del kite spingendo su talloni e trapezio sentiamo il tiro che ci vuole strappare in avanti stacchiamo la tavola lateralmente e saltiamo in aria verso il kite che ci tirerà al lasco.

Vediamo la tecnica del pop tenendo il kite fermo.

TECNICA

In planata a buona velocità fermare il kite alle 10 e iniziare a spingere sui talloni cercando di stendere il corpo indietro spingendo sul trapezio e verso il vento. Quando sentiamo che il kite ci vuole tirare in avanti come ci volesse strappare via dall' acqua è li che diamo movimento laterale con il corpo facendo uscire la tavola dall' acqua e seguendo il kite verso l' alto e al lasco. Una volta in aria stendere le gambe dietro nel caso veniamo sparati molto oppure nel caso di poco stacco rimaniamo verticali con il corpo e prepararsi all' atterraggio. Posizionare la tavola al lasco e atterrare piegando le gambe.

La fase importante sta nel creare quel movimento di spinta sui talloni diciamo come se volessimo frenare improvvisamente ma spingendo lateralmente la tavola.

E' sicuramente un movimento strano all' inizio e molto innaturale ma con il tempo e allenamento diventerà sempre più semplice.

Stessa cosa vale se inserisco il movimento dell' ala insieme al pop avrò il famoso salto. Una buona esecuzione del pop mi porterà a saltare molto in alto.

Non vi resta che provare provare provare!

Buon vento a tutti!

Articolo di Emanuele Boso